IBM Personal Computer Color Display

Il Personal Computer IBM (modello 5150, comunemente noto come PC IBM) è il primo microcomputer rilasciato nella linea di modelli PC IBM e la base per lo standard di fatto compatibile con PC IBM. Rilasciato il 12 agosto 1981, è stato creato da un team di ingegneri e designer diretti da Don Estridge a Boca Raton, in Florida.

La macchina era basata su un’architettura aperta e periferiche di terze parti. Nel tempo, le schede di espansione e la tecnologia software sono aumentate per supportarlo.

Il PC ha avuto un’influenza sostanziale sul mercato dei personal computer. Le specifiche del PC IBM sono diventate uno degli standard di progettazione di computer piĂą popolari al mondo. L’unica concorrenza significativa che ha dovuto affrontare da una piattaforma non compatibile negli anni ’80 è stata quella della linea di prodotti Apple Macintosh. La maggior parte dei moderni personal computer sono lontani discendenti del PC IBM.

Per un basso costo e tempi di consegna rapidi della progettazione, la progettazione hardware del PC IBM utilizzava parti interamente “pronte all’uso” di produttori di terze parti, anzichĂ© hardware unico progettato da IBM.

Il PC è alloggiato in un ampio e corto chassis in acciaio destinato a sostenere il peso di un monitor CRT. Il pannello frontale è in plastica, con un’apertura dove possono essere installate una o due unitĂ  disco. Il pannello posteriore ospita un ingresso di alimentazione e un interruttore, un connettore per tastiera, un connettore per cassette e una serie di slot verticali alti con pannelli metallici vuoti che possono essere rimossi per installare le schede di espansione.

Internamente, lo chassis è dominato da una scheda madre che ospita la CPU, la RAM integrata, i socket RAM di espansione e gli slot per le schede di espansione.

Contattaci con Whtaspp
Invia con Whatsapp
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com