Metodologie didattiche inclusive secondo il modello del flipped learning cooperativo

Metodologie didattiche inclusive secondo il modello del flipped learning cooperativo

Il corso consente di diventare esperti in metodologie di apprendimento laboratoriali e non trasmissive basate sull’autoapprendimento e l’autovalutazione secondo il modello internazionale del Flipped & Cooperative Learning.

Contenuti

Tematica CFU
Pedagogia Generale 10
Psicologia Generale 8

Basi pedagogiche del Flipped Learning cooperativo:

1.Basi storiche e pedagogiche del F.L.C.;

2.Il modello didattico del FL cooperativo;

3. Perche’capovolgere la didattica;

4.Il FL cooperativo ed i B.E.S.;

5.Adattare il modello alle esigenze della classe.

10

Metodi di preparazione dei contenuti video nel F.L.C.:

1.Le motivazioni del cambiamento del metodo;

2.La messa a disposizione del materiale didattico;

3.La ricerca, privacy ed il diritto d’autore;

4.Progettazione e realizzazione di un video didattico;

5.Strumenti digitali per la presentazione personalizzata dei contenuti;

6.Strumenti digitali per la valutazione in tempo reale dell’apprendimento;

7.Oltre il video: il learning object

14

Metodi di conduzione attivita’ in classe nel F.L.C.:

1. Gestione della classe nel F.L.C. con attenzione agli alunni con D.S.A. o A.P.C.

2. L’unita’ di studio capovolta;

3. Il compito autentico e creativo;

4. Uso dello smartphone o del tablet per il F.L.C.;

5. La checklist di autovalutazione;

6. Pianificazione e organizzazione dell’apprendimento cooperativo;

7. Tecniche e strutture dell’apprendimento cooperativo anche in ottica U.D.L.;

8. La valutazione per l’apprendimento, dell’apprendimento e come apprendimento;

9. La valutazione del processo: portfolio, checklist e rubric di valutazione

15
Prova Finale 3

FinalitĂ 

Il corso è orientato alla pratica didattica ed aiuta nella progettazione, realizzazione e monitoraggio di molteplici attività laboratoriali improntate sul Flipped & Cooperative Learning.

Il corso consente:

  • di apprendere le tecniche di produzione di videolezioni e learning object di complessitĂ  crescente, adatte ad ogni ordine di scuola;
  • di progettare e realizzare attivitĂ  cooperative monodisciplinari e multidisciplinari tendenti all’esercizio delle otto competenze europee e di quelle specifiche di ogni disciplina (soft & hard skills)
  • di progettare e realizzare compiti autentici con checklist di autovalutazione.
  • di valutare ogni attivitĂ  didattica al fine di migliorare continuamente l’offerta formativa

di utilizzare gli strumenti dell’Universal Design of Learning al fine di migliorare l’inclusione ed aumentare l’efficacia e l’efficienza didattica anche in presenza di disabilità o disturbi dell’apprendimento.

Destinatari

Docenti o aspiranti docenti della scuola di ogni ordine e grado.

Strumenti Didattici

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

Adempimenti Richiesti

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivitĂ  di rete;
  • Superamento della prova finale.

Il corso potrĂ  prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivitĂ  formative.

Gli esami si terranno presso le sedi dell’Ateneo 

Titoli per l’Ammissione

Costituiscono titolo di ammissione al Master:

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • Diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.
Contattaci con Whtaspp
Invia con Whatsapp
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com